Italy hotels
FORNITORI
LAVORO
COMPRO-VENDO
SERVIZI
CONSULENZA
FORMAZIONE
ITALY HOTELS
NEWS
WHO'S WHO
LINKS
CERCA
CONTATTACI
 
HOME-PAGE

Il mercato delle prenotazioni online

Il mercato delle prenotazioni online


Il turismo è sicuramente il settore che maggiormente ha dimostrato il proprio successo online.

L'utilizzo di Internet per organizzare viaggi e vacanze segue ormai da tempo un andamento crescente che ha spinto l'intero comparto alberghiero a ridisegnare le proprie tecniche e strumenti di marketing al fine di acquisire nuovi clienti ed aumentare il fatturato.

Quello delle prenotazioni online è un mercato ancora poco diffuso ma sicuramente molto fruttuoso e dotato di enormi potenzialità economiche.

I "viaggiatori" utilizzano Internet non solo per ottenere migliori tariffe economiche sui voli aerei, ma anche per offerte sulle prenotazioni online delle stanze degli hotel. La crescita dell'uso di Internet per la prenotazione di soluzioni turistiche è uno dei dati maggiormente rilevanti: dopo l'acquisto di biglietti aerei è la prenotazione online di camere d'albergo ad essere la transazione più effettuata dagli utenti internet.

Alcuni dati di recenti ricerche:
  • Secondo la Travel Industry Association of America (TIA), il 57% di coloro che utilizzano Internet per organizzare viaggi hanno prenotato online la propria sistemazione in albergo;
  • Jupiter Research prevede che il mercato del booking online passerà dai 5 miliardi di dollari del 2001 ai 14,8 miliardi del 2007, sicuramente un dato di notevole interesse;
  • PhoCusWright, in una recente ricerca, ha evidenziato che le prenotazioni online di camere d'albergo sono cresciute nel 2002 del 48% raggiungendo i 6,3 miliardi di dollari e ha previsto che entro il 2005 le agenzie di viaggi tradizionali rappresenteranno solo il 18% del mercato del booking degli hotels;
  • Secondo MATE nel 2002: oltre il 70% delle famiglie americane ha utilizzato la rete per effettuare ricerche su soluzioni turistiche e tra esse circa il 60% ha poi trasformato la ricerca in acquisto.
  • Il rapporto realizzato da American Online e RoperASW mostra invece i dati relativi al comportamento di Francia, Regno Unito e Germania in relazione al turismo online: più della metà (53%) di coloro che ricercano informazioni in Rete, lo fa per reperire informazioni su biglietti aerei ed effettuare prenotazioni di alberghi;
    l'80% dei francesi dichiara di preferire il sistema di prenotazione online ai sistemi tradizionali e l'85% degli utenti (come in Germania) di utilizzare Internet per acquisire informazioni sui prodotti che vogliono acquistare;
    per il regno Unito, il 73% degli utenti è favorevole alla prenotazione online e il 56% degli utenti acquista regolarmente o occasionalmente viaggi online e camere d'albergo;
    negli Stati Uniti tale percentuale arriva al 50%.


Anche in Italia il settore del turismo continua a dimostrare la propria vitalità. Secondo i dati dell'Osservatorio dell'Unioncamere, con uno studio sul 2002 curata dall'Istituto nazionale di ricerche turistiche (Isnart), le prenotazioni sul web sono passate dal dall'1,2% al 9%. Rimanendo nella grande Rete gli addetti del settore segnalano che a febbraio-marzo la prenotazione "last minute" diventa una scelta sempre più frequentata.

Uno degli studi più interessanti relativo al trend dell'"Internet distibution" dei servizi turistici è quello realizzato da Center for Regional and Tourism Research in Danimarca. Secondo tale studio le vendite online in questo settore sono cresciute del 61% dal 2001 al 2002 con una ulteriore aspettativa di crescita per il 2003. La Gran Bretagna è il paese europeo che ha riportato la crescita maggiore, il 38% nel 2002, seguita dalla Germania con il 22%.


Nello specifico, come mostra il grafico sottostante, i servizi turistici venduti online hanno ottenuto i seguenti risultati: viaggi in aereo 62.3, hotels 13.6%, pacchetti turistici 10.6, biglietti ferroviari 8.6, noleggio auto 2.7, altri servizi 2.1.



Un'indagine condotta da TavelCLICK e TRAK nel 2002 dimostra che il totale delle prenotazioni avvenute mediante Internet per le maggiori catene alberghiere è cresciuto del 75% nel 2002 rispetto all'anno precedente. Una delle motivazioni di tale successo è anche un maggior investimento, da parte delle strutture, nelle azioni di branding in Internet.

A dimostrazione del successo crescente del booking online Choice Hotels, nota catena alberghiera internazionale ha registrato un aumento delle prenotazioni online delle camere del 3.1% nel giugno 2003 rispetto a giugno 2002 e un aumento del 2.4% in luglio 2003 sullo stesso periodo del 2002.

Per quanto riguarda il comportamento dei clienti online è piuttosto interessante notare i dati raccolti da PLACETOSTAY.com, portale di prenotazione online di camere di hotel. La ricerca mostra infatti la tendenza diffusa a prenotare camere di hotel in date molto vicine a quella di partenza e soprattutto per il weekend (Venerdì e sabato), e la prenotazione avviene generalmente tra il lunedì e il mercoledì. Più del 55% degli utenti prenotano l'hotel massimo 10 giorni prima.

Per quanto riguarda le destinazioni, gli USA restano la destinazione preferita nel mondo, mentre le prenotazioni per hotel in Francia è cresciuta del 22%, e in Gran Bretagna del 20%.

Avere un sito web è un fattore determinante per essere competitivi in un settore fortemente concorrenziale come quello turistico alberghiero e dove risulta indispensabile offrire agli utenti e ai possibili clienti servizi efficienti ed innovativi. Da una recentissima indagine condotta da iPerceptions Inc. sono emersi infatti alcuni dati significativi: il 38% di chi viaggia per affari fa una prenotazione in seguito alla visita del sito web dell'hotel, rispetto al 33% dello scorso anno, mentre le prenotazioni per viaggi di piacere sono passate dal 26% al 30%.

Inoltre il Web viene inoltre utilizzato ancora moltissimo a scopo informativo, il 73% dei consumatori europei online se ne serve per valutare un prodotto prima di acquistarlo, e per raccogliere informazioni utili.


Appare evidente che per il settore turistico alberghiero Internet rappresenta un mezzo dalle enormi potenzialità in grado di "movimentare" il fatturato e soprattutto, con opportuni e mirati investimenti, di emergere tra la concorrenza.

Lo sviluppo di un sistema di prenotazione online consente infatti, anche alle imprese alberghiere più piccole di superare le barriere di accesso ai mercati relative ai sistemi tradizionali, spesso troppo costosi, e realizzare prodotti e servizi altamente personalizzati e a costi contenuti, accedendo così a segmenti di mercato sempre più ampi e in continua espansione.


Fonte
I-dome.com
Hospitality Trends

 












  FORNITORI | LAVORO | COMPRO-VENDO | SERVIZI | CONSULENZA | FORMAZIONE | NEWS | LINKS | REGISTRATI | CERCA | CONTATTACI |