Italy hotels
FORNITORI
LAVORO
COMPRO-VENDO
SERVIZI
CONSULENZA
FORMAZIONE
ITALY HOTELS
NEWS
WHO'S WHO
LINKS
CERCA
CONTATTACI
 
HOME-PAGE

Nuovi voli charter da Pescara a Vienna

31 gennaio - La voglia di turismo abruzzese ha colpito l'Austria. Dalla prossima estate, oltre al collegamento aereo con Graz, gia' collaudato da diversi anni, verra' inaugurato anche quello con l'aeroporto di Vienna. Passeranno cosi' da 18 a 26 i voli charter che collegano l'Abruzzo con l'Austria attraverso l'aeroporto di Pescara. L' importante risultato e' stato ottenuto nel corso di ''Ferien'', l'annuale appuntamento con il turismo di Vienna, che si e' svolto nella capitale austriaca dal 25 al 28 gennaio scorso. La delegazione regionale guidata da Massimo Desiati, assessore al turismo, da Enrico Caporale, consigliere dell'Aptr, in rappresentanza del Presidente Antonio Di Giandomenico, e dal direttore generale Bruno Savelli, ha illustrato le bellezze d'Abruzzo all'interno di un workshop con ''Springer'', il principale tour operator austriaco alla presenza di altre quindici agenzie di viaggio locali viennesi. Al termine dell'incontro e' stato siglato un accordo che portera', inoltre, a una serie di iniziative promo-pubblicitarie sul territorio a partire dal prossimo mese di febbraio. Oltre ad altri due workshop, e' stato pattuito anche un press-tour che convogliera' i giornalisti delle migliori testate austriache nella regione per visitare e apprezzare le localita' turistiche piu' interessanti e rinomate. ''Sono state create - ha spiegato Desiati - concrete condizioni affinche' il maggior tour operator austriaco, Springer, realizzi gia' da quest'anno dieci collegamenti aerei tra Vienna e Pescara. Tale attivita' interessera' il periodo maggio/giugno, cogliendo cosi' l'opportunita' di prolungare la stagione turistica estiva oltre i tradizionali periodi di vacanza balneare. Questa operazione - prosegue Desiati - si inserisce nella strategia dell'offerta turistica abruzzese che ci vede protesi verso la conquista dei mercati europei. Nei mesi scorsi la Regione Abruzzo, tramite l'Aptr, ha concluso interessanti contratti con i leader dei tour operator tedeschi e inglesi. Tale offerta passa, naturalmente, per la rivitalizzazione, in chiave turistica, dell'Aeroporto d'Abruzzo, vera porta della nostra regione''.

 



  FORNITORI | LAVORO | COMPRO-VENDO | SERVIZI | CONSULENZA | FORMAZIONE | NEWS | LINKS | REGISTRATI | CERCA | CONTATTACI |